Français Anglais Espagnol Allemand

Alla scoperta delle ricchezze della Martinica

Jardin de Balata

Jardin de Balata

Nato nel 1982, il giardino Balata � la creazione di Jean-Philippe Thoze. Ha aperto le sue porte il 19 aprile 1986 e prende il nome da quello degli alberi una volta numerosi su queste terre.

Questo giardino da collezione ti invita in un affascinante viaggio alla scoperta del mondo della biodiversit�. 10 km route de Balata 97200 FORT DE FRANCE Tel: 05 96 64 48 73

Rocher du Diamant

Le Rocher du Diamant, situato nel sud della Martinica, rivela la ricchezza di una delle rocce pi� famose al mondo.Vestigia vulcanica risalente a un milione di anni fa, � un'area naturale protetta in cui � vietato l'atterraggio a causa della presenza di uccelli marini che vi soggiornano: Brown Noddi, Sterna Bridled, Straw Tailed, Brown Booby, Frigatebird .

… Sono pi� di mille! Dal 2007, telecamere installate sulla roccia, potrai osservare dal vivo i numerosi uccelli marini che si riproducono l� al Museo, Panorami e fauna selvatica.

Rocher du Diamant
La Maison du Bagnard

La Maison du Bagnard

Questa piccolissima casa fu chiamata la casa del detenuto deve il suo nome allo scultore martinicano Medard ARIBOT soprannominato

Questa casa stata elencata come monumento storico dall'ottobre 2006.

Mémorial du Cap 110

L'8 aprile 1830, una nave schiava clandestina che trasportava 300 schiavi che gettavano l'ancora ad Anse Caffard fu vittima di un rigonfiamento di estrema violenza. La barca fu completamente distrutta, il suo nome e la sua nazionalit� non furono mai stabiliti. Sono stati recuperati sei cadaveri.

I corpi dei marinai furono sepolti nel cimitero, quelli degli schiavi sepolti a pochi metri dalla riva. 86 prigionieri, tra cui 26 uomini e 60 donne, furono salvati e trasferiti a Fort de France.

In occasione del centocinquantesimo anniversario dell'abolizione della schiavit�, Laurent VALERE ha creato questa serie di 15 monumentali statue bianche rivolte verso la PAC 110 � EST (in direzione del Golfo di Guinea da dove l'equipaggio � partito) .

Mémorial du Cap 110

Sites naturels à la Martinique

Le Domaine de Emeraude

Le Domaine de l'Emeraude

Scopri il Domaine de l'Emeraude, a Le Morne-Rouge, progettato dal Parco Naturale Regionale della Martinica, percorsi forestali accessibili a tutti, mostre interattive, visite guidate e passeggiate per interpretare i paesaggi su richiesta, vendita di prodotti locali. .

L'Emerald Estate beneficia di un ambiente idilliaco naturale che gli conferisce un carattere unico. Sono stati creati quasi 4 km di sentieri accessibili ad adulti e bambini. Tre percorsi di 15, 30 o 60 minuti ti consentono di esplorare questa foresta che ospita oltre un centinaio di specie autoctone.

Il padiglione di esplorazione � un luogo di incontro con la storia naturale della Martinica, educativo, istruttivo e molto divertente.

Parc Naturel Régional de la Martinique Route de la Trace 97260 Le Morne-Rouge - Tél : 05 96 52 33 49  

L'îlet Sainte Marie et son Tombolo

L'isolotto di Sainte-Marie � un isolotto Martinicano situato sulla costa nord-orientale della Martinica, proprio di fronte alla citt� di Sainte-Marie.

La parola "tombolo" di origine italiana indica una freccia sabbiosa che collega generalmente un isolotto alla terraferma.

Deriva dall'azione di fattori idrodinamici marini esistenti per 4 mesi all'anno, principalmente da gennaio-febbraio ad aprile-maggio.

I turisti possono passeggiare sul tombolo per raggiungere l'isolotto, dove vengono tracciati piccoli sentieri. Sentiero sul lato destro dell'isolotto chiuso dal 1 � aprile al 31 agosto per proteggere le Sterne rosate, una rara specie di uccello che nidifica su questa parte dell'isolotto durante questo periodo.

îlet Sainte Marie et son Tombolo

Grand Rivière

Lontano dalle case e dall'ambiente urbano, hai tutto ci� che serve per goderti un buon bagno fluviale, noto per la sua freschezza corroborante. � un'opportunit� per gli amanti della natura di scoprire un'autentica foresta vergine con una vegetazione lussureggiante. Incontriamo spesso escursionisti che hanno intrapreso il sentiero che collega il Precheur a Grand-Riviere lungo l'intera costa nord dei Caraibi.

COMMUNE DE GRAND'RIVIERE Périolat 97218 Grand'Rivière Tél : 05 96 55 72 74

Grand Rivière
La Savane des Esclaves

La Savane des Esclaves

Il villaggio ricostituito di una volta e il museo che ripercorre la storia della schiavit�, situato nella campagna di Trois-Ilets, nel quartiere di La Ferme, � un parco di 2 ettari, ai margini della foresta.

Dall'ingresso noterete capanne, abitazioni tradizionali, tipo 1900.

Quartier La Ferme 97229 TROIS ILETS 97229 Les Trois-îlets (Martinique)
Tél : 05 96 68 33 91  

Le Cyparis express

Visita guidata e commentata in trenino delle rovine di Saint-Pierre.

Durata: 50 minuti. Partenza: Place des Ruines du Figuier alle 9:00 Per le visite pomeridiane (14:00)

Rue Bouillé 97250 saint-Pierre 97250 Saint-Pierre (Martinique)
Tél : 05 96 55 50 92

Le Cyparis express
Bibliothèque  Schœlcher

Bibliothèque Schœlcher

Gioiello architettonico, costruito secondo i piani di Henri Picq, l'edificio fu presentato per la prima volta nel 1889 a Parigi. Smantellato e trasportato in barca a Fort de France, ospit� nel 1893 una raccolta di opere offerte da Victor Sch�lcher, politico francese, acquisito per la causa abolizionista nelle colonie francesi nel XIX secolo.

Lundi 13h-17h30 / Mardi à Jeudi 8h30-17h30 / Vendredi 8h30-17h / Samedi 8h30-12h.
Fermé : Lundi matin, Dimanches & jours fériés
Entrée & Visite libre – Photos autorisées

Théâtre Aimé Césaire

Monumento storico Fine del XIX secolo. Ex municipio di Fort de France, la sua architettura classica lo distingue dagli edifici vicini. L'edificio ha anche un teatro italiano, completato nel 1912. .

Rue Victor Sévère- 97200 FORT DE FRANCE 97200 Fort-de-France (Martinique)
Tél : 05 96 59 42 39  - Fax : 05 96 59 60 32

Théâtre  Aimé Césaire
Ruines du Chateau Dubuc

Les Ruines du Chateau Dubuc Presqu'île de la Caravelle

Le rovine di Chateau Dubuc Presqu'ile de la Caravelle Nel cuore della penisola di caravella, annidate le sue maestose rovine. Sito classificato come monumento storico dal 1992.

Un micro museo ti consente di conoscere meglio la storia degli alloggi e dei suoi occupanti.

Aperto da luned� a domenica: dalle 9:00 alle 16:30

Tartane 97220 La Trinité (Martinique)
Tél : 05 96 58 09 00

Habitation Pécoul

Questa grande casa, il cui ingresso � arricchito da un viale di palme da cocco, evidenzia una testimonianza dell'architettura creola. Costruita intorno al 1760, la casa Pécoul e le sue facciate furono classificate come monumenti storici nel 1981. La casa principale era il centro dell'area attorno alla quale irradiavano capanne e edifici industriali. Il sito � ancora fornito da canali di diversione

Habitation Pécoul 97218 Basse-Pointe (Martinique)
Tél : 05 96 78 99 01

Habitation  Pécoul